Strangolapreti al ragù

Ingredienti:

  • 1/2 kg di pane raffermo
  • 500 g di spinaci
  • 2 uova
  • una noce di burro
  • 300 ml di latte
  • 120 gr di parmigiano grattugiato
  • olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di farina bianca
  • 1 cucchiaino di cipolla tritata
  • noce moscata
  • sale, pepe

Preparazione:

Tagliate a cubetti il pane raffermo e ammollatelo nel latte per circa 2 ore (potete anche metterlo alla sera, tenerlo nel frigo e usarlo il giorno dopo).
Lessate gli spinaci in pochissima acqua salata e passateli in padella con poco burro.
Rosolate in poco burro la cipolla tritata.
Per fare un impasto omogeneo mettete nella tazza del robot il pane ammollato e strizzato, metà del parmigiano grattugiato, il cucchiaio di farina, la cipolla rosolata nel burro, le uova, sale, pepe e noce moscata.
Se l’impasto dovesse risultare troppo morbido aggiungete pangrattato oppure poco latte se dovesse essere troppo asciutto.
Versate l’impasto sul tagliere, formate dei cilindri e tagliateli come se fossero gnocchi.
Cuoceteli in acqua bollente salata e appena salgono a galla scolateli e conditeli. Io li ho conditi con un ragù romagnolo (qui) ma sono ottimi anche con burro, salvia e parmigiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.