Spaghetti allo scoglio

Ingredienti:
  • 3 uova di sfoglia

Per il sugo

  • 500 gr. di vongole
  • 500 gr. di cozze freschissime
  • 200 gr. code di gamberi
  • 200 gr. di calamari
  • 8 cannocchie
  • 200 gr. di seppie
  • 4 gamberoni per decorare i piatti
  • 1 bicchieri di vino bianco secco
  • 2 spicchi di aglio
  • 400 gr. di passata di pomodoro
  • Abbondante prezzemolo
  • Sale pepe e peperoncino

spaghetti allo scoglio

Preparazione:

Questa è la ricetta di come io preparo il sugo allo scoglio.

Mettetele nell’acqua fredda salata le vongole e lasciatevele per 1 ora. Raschiate molto bene le cozze e lavatele. Mettetele in un tegame, distintamente, con due cucchiai di olio extra vergine di oliva. Coprite e con fuoco vivace fatele aprire. Togliete i molluschi dalle valve tenendone qualcuna intere. Filtrate il sugo lasciato dai molluschi e mettete da parte.

Pulite e lavate molto bene i calamari e tagliateli a rondelline. Lo stesso fate per le seppie che vanno tagliate a listarelle. Per i tentacoli, quando sono pulite e lavate, tagliatele a metà. Tagliate le zampette e gli occhi alle cannocchie, togliete il budellino alle code di gambero e sgusciatele, fate un piccolo taglio sul dorso dei calamaroni e con uno stecchino togliete il filo intestinale ma lasciateli interi. Lavate delicatamente i crostacei nell’acqua salata. In un tegame con un cucchiaio di olio extra vergine di oliva mettete l’aglio tritato finemente e il peperoncino tritato. Aggiungete in quest’ordine: seppie e calamari, dopo tre minuti, aggiungete le vongole e le cozze. Aggiungete la passata di pomodoro e sopra appoggiateci i crostacei. Regolate di sale e pepe. Solo quando sarà quasi cotto versateci il prezzemolo tritato.

Per questa pasta io gli spaghetti li faccio in casa (io li faccio utilizzando il rullo per i tagliolini ma lasciando la sfoglia grossa al 2 scatto.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.