Pappardelle con il capriolo

INGREDIENTI

  • 3 uova di pappardelle fatte in casa
  • 700 gr di carne di capriolo
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 500 ml di salsa di pomodoro
  • 1 carote
  • 1 costa di sedano
  • 1/2 cipolla
  • 1 foglia di alloro
  • olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe

Per la marinatura:

  • vino rosso robusto q.b. (io uso il sangiovese)
  • 2 foglie di alloro
  • 4 bacche di ginepro
  • 1 rametto di rosmarino
  • alcune foglie di salvia
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1/2 cipolla
  • aneto o finocchietto selvatico

tagliatelle-con-capriolo

Preparazione:

Preparate la pasta. Le pappardelle sono semplicemente delle tagliatelle più larghe di quelle normali (1;5-2,0 cm). Volendo, potete tagliarle con la rotellina.

Mettete la carne in una contenitore con coperchio e versateci sopra il vino, le verdure tritate grossolanamente e le spezie. Mettetela in frigo per tutta la notte.

Soffriggete, come per un ragù classico, sedano, carota e cipolla in 3 cucchiai di olio extra vergine.

Tritate la carne in modo grossolano e aggiungetela al soffritto. Rosolate la carne e sfumate con un bicchiere di vino rosso della marinata. Aggiungete la foglia di alloro, il concentrato, sale, pepe, mescolate e lasciate insaporire per qualche minuto. Aggiungete la salsa di pomodoro e fate cuocere lentamente per circa 3 ore (se più ancora meglio). Aggiungete quando necessita poca acqua per volta.

Cuocete le pappardelle in abbondante acqua salata, scolatele al dente, saltatele in  padella col ragù di capriolo e servite caldissime.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.