Paella di pesce

Ingredienti:

  • 350 gr di riso Roma
  • 300 gr di scampi
  • 600 gr di gamberi
  • 300 gr. di calamari
  • 200 gr. di seppioline
  • 1 kg di cozze
  • 1/2 kg di vongole piccole
  • 1/2 peperone rosso
  • 1/2 peperone giallo
  • 150 gr. di pisellini
  • 10 pomodorini ciliegini
  • 1 bustina di zafferano
  • 1/2 bicchiere di olio extra vergine
  • 1/2 bicchiere di vino secco
  • 1 dado vegetale (per il brodo)
  • sale e peperoncino
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cipollotto
  • qualche ciuffo di prezzemolo

Paella di pesce

Preparazione:

Mettete le vongole in acqua fredda. Raschiate le cozze, togliete la barba e lavatele sotto l’acqua corrente.

Mettetele in un tegame col coperchio e senza nessun condimento e lasciatele aprire. Tenete le più belle con le valve e togliete il mollusco dalle altre.

Sgusciate gli scampi, togliete il filo nero, tagliateli a metà; incidete di poco il dorso dei gamberi ed estraete il filo nero e lavateli tutti sotto l’acqua corrente.

Pulite bene e lavate le seppioline e i calamari e tagliateli a fettine larghe circa 2 cm.

Mettete le vongole in un tegame e fatele aprire. Naturalmente eliminate quelle che rimangono chiuse perchè vuol dire che sono morte. Fate come per le cozze. Conservatene alcune con le valve e altre solo il mollusco. Conservate il liquido filtrato.

Tritate l’aglio e rosolatelo in 2 cucchiai di olio. Aggiungete le seppioline, fatele cuocere per 5 minuti e quindi, in questo ordine, i calamari, gli scampi, i gamberi, le cozze e le vongole.

Salate, pepate, fate cuocere per 5 minuti, sfumate con il vino bianco e spegnete.

In una padella capiente e antiaderente tritate il cipollotto, fatelo rosolare in 3 cucchiai di olio, aggiungete i piselli, il peperone tagliato a listarelle e i pomodorini sbucciati e tagliati a pezzetti. Cuocete per 5 minuti quindi aggiungete il riso, un pizzico di sale, il peperoncino, mescolate bene e coprite con il brodo caldo. Fatelo cuocere senza muoverlo a fuoco moderato. A metà cottura aggiungete il pesce con il suo fondo di cottura, il liquido delle vongole e se serve altro brodo caldo.

A cinque minuti dalla cottura completa sciogliete in un mestolino di brodo la bustina di zafferano quindi aggiungetela al risotto.

Servitela nella stessa padella dov’è stata cotta.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.