Coda di rospo farcita arrosto

La rana pescatrice e la coda di rospo sono lo stesso pesce, solo che il primo è il pesce intero con la testa mentre il secondo nome si attribuisce al pesce decapitato.

Ingredienti:

  • 2 code di rospo 800/1000 gr
  • 5 mezzi pomodori secchi
  • 10 olive tagiasche
  • 10 mandorle
  • 1 cucchiaino di capperi dissalati e strizzati
  • un pizzico di timo
  • 100 gr di prosciutto crudo
  • 3 fettine di speck
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 1/4 di dado (o brodo vegetale)
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale e pepe

arrosto-di-pescatrice

Preparazione:

Spellate le code di rospo, apritele leggermente, togliete la lisca centrale lasciandole però intere e lavatele. Snocciolate le olive, mettete in acqua tiepida i pomodori secchi per 5 minuti e dissalate i capperi.

Tritare finemente le fettine di speck, i pomodori strizzati, i capperi, le olive, le mandorle e aggiungete un pizzico di timo.
Stendete un foglio di carta da forno e stendetevi le fette di prosciutto affiancate e leggermente sovrapposte.
Appoggiate sul prosciutto le code di rospo nel senso inverso una dall’altra, farcite l’interno di una con il composto preparato e sovrapponetevi l’altra sopra, con la parte interna rivolta verso il ripieno. Avvolgete  interamente il pesce con le fettine di prosciutto crudo, legatelo con lo spago o la rete per arrosti, salatelo e pepatelo leggermente.
Mettetelo in una pirofila con olio extra vergine di oliva e aglio appena schiacciato, quindi infornatelo a 250°C per 10 minuti, aggiungete il vino, abbassate a 180°C e fatelo cuocere per altri 30 minuti almeno. Se serve aggiungete poco vino o un goccio di acqua. Toglietelo dal sugo, avvolgetelo in alluminio da cucina e lasciatelo intiepidire.
Nel frattempo aggiungete mezzo cucchiaino di fecola al fondo, 1/4 di dado vegetale, 4 cucchiai di acqua (o brodo vegetale, se preferite) e fatelo ridurre a fuoco moderato.
Togliete lo spago, tagliate a fette l’arrosto e irroratelo con il sugo filtrato.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.